Roma, cuore e fortuna: buona la prima di Ranieri. Empoli battuto 2 a 1 – FOTO

Roma, cuore e fortuna: buona la prima di Ranieri. Empoli battuto 2 a 1 – FOTO

Tre punti d’oro per i giallorossi, che battono l’Empoli nonostante le assenze e l’arbitro, che espelle Florenzi nel finale. Segnano El Shaarawy e Schick. Il Var annulla un gol a Krunic nel finale

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Claudio, buona la prima. La Roma vince 2-1 con l’Empoli, soffrendo nel finale per un espulsione a Florenzi che sembra esagerata. In gol El Shaarawy e Schick. Di Jesus l’autogol che aveva rimesso in pari la sfida. Paura nel finale per un gol dei toscani, poi annullato grazie all’intervento del Var. La Roma torna a vincere, l’effetto Ranieri già si vede.

ELSHA FA, JESUS DISFA – Atterraggio morbido per Ranieri, che con gli uomini a disposizione cerca di cambiare poco l’assetto tattico. Via quindi con il 4-2-3-1 che ha accompagnato la squadra finora. La Roma ci mette 9 minuti a passare avanti. El Shaarawy riceve fuori area e prova il destro a giro che centra l’incrocio. Dragowski vola ma non può nulla. Un gol simile a quello realizzato proprio ai toscani (al Castellani) al primo anno in giallorosso. La partita sembra in discesa, ma al 12’ arriva il pari. Clamoroso l’errore di Jesus, che sugli sviluppi di una punizione che sembra innocua, respinge di testa verso la porta beffando Olsen (poco reattivo). Proteste di Florenzi per un presunto fallo, ma Maresca convalida. Ennesimo errore individuale di una stagione sfortunata.

SCHICK DOPO LO SCHOCK – Al 30’ la Roma sfiora il nuovo vantaggio, ma Zaniolo sbaglia un rigore in movimento spedendo larga una palla d’oro con il piattone sinistro. Vantaggio solo rimandato. Tre minuti più tardi arriva il gol di Schick. Kluivert si procura un fallo sull’out di destra che va a battere Florenzi. Cross pennellato e zuccata vincente del numero 14, che corre a esultare verso la bandierina come una furia. L’effetto Ranieri coinvolge anche i tifosi, che si lasciano andare ad un’ovazione per Nzonzi, quando il francese recupera un bel pallone a centrocampo. Applausi (più timidi) anche per Florenzi, che prova un tiro da fuori finito alto. Il primo tempo si chiude con i giallorossi in vantaggio, ma la partita ancora aperta nonostante i zero tiri in porta dell’Empoli.

4-4-2 – Il secondo tempo inizia sotto il diluvio. E piove sul bagnato al decimo, quando il polpaccio della discordia ferma Zaniolo. È il quarantesimo infortunio muscolare della stagione romanista. Al posto dell’ex Inter entra Perotti. Nella ripresa è un altro Empoli. I toscani si affacciano più spesso in attacco, scoprendo le difficoltà della difesa romanista. Al 65’ Krunic ha l’occasione per pareggiare, ma il bosniaco lasciato solo si coordina male e svirgola graziando la squadra di Ranieri. In vantaggio di un gol, la Roma si mette 4-4-2. La squadra sembra quadrata e compatta, guidata da uno Nzonzi che non si vedeva così in palla dai tempi di Siviglia.

FLORENZI FUORI – Illusione del gol al 70’, quando El Shaarawy prende palla e prova il colpo di biliardo a giro sul secondo palo. Qualcuno in tribuna esulta, ma la palla è fuori di poco. Empoli ancora vicino al pareggio al 74’, con Dell’Orco che colpisce di testa in area spaventando Olsen, che vede la palla sfilare davanti, ma spegnersi sul fondo. Il match si complica al 80’, quando Maresca tira fuori il secondo giallo per Florenzi (probabilmente esagerato), mandandolo in anticipo sotto la doccia. Applausi dell’Olimpico, che fa un passo verso il suo vice-capitano dopo i lunghi mesi di contestazione.

VAR SALVA VITTORIA – All’89’ succede di tutto. L’Empoli pareggia con Krunic e l’arbitro convalida, ma la Roma protesta per un fallo. Maresca parla con i colleghi in cabina Var, che gli dicono di andare a rivedere. Minuti di attesa interminabili, ma arriva il verdetto. Gol annullato per un fallo di mano. La sud esplode, la tribuna d’onore (dove tutti gli assenti seguivano il match insieme) pure. Sei minuti di recupero passano senza sussulti. La prima di Ranieri è andata, la Roma ha vinto.

TABELLINO

Roma-Empoli 2-1
Marcatori
: 9′ El Shaarawy, 12′ Jesus (aut.), 33′ Schick

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Jesus, Marcano, Santon; Nzonzi, Cristante; Kluivert (81′ Karsdorp), Zaniolo (55′ Perotti), El Shaarawy; Schick (85′ Celar).
A disp.: Fuzato, Mirante, Semeraro, Cargnelutti, Coric, Riccardi, Pezzella.
All.: Ranieri.

Empoli (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Acquah (65′ Brighi), Bennacer, Krunic, Pasqual (83′ Uçan); Farias (79′ Oberlin), Caputo.
A disp.: Perucchini, Provedel, Maietta, Nikolaou, Pajac, Rasmussen, Capezzi, Traoré.
All.: Iachini.

Arbitro: Maresca
Assistenti: Mondin – Bottegoni
Quarto Uomo: Minelli
Var: Massa
AVar: Costanzo

NOTE Ammoniti: 13′ Cristante, 13′ Florenzi, 37′ Acquah, 62′ El Shaarawy Espulsi: 80′ Florenzi (doppia ammonizione)

CRONACA PREPARTITA 

Ore 19.52 – In campo anche la Roma, guidata da Alessandro Florenzi.

Ore 19.50 – L’Empoli entra sul terreno di gioco.

Ore 19.45 – Entrano in campo i portieri di Roma ed Empoli per il riscaldamento

Ore 19.20 – La Roma è arrivata allo stadio Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy