Roma, debiti in crescita, ma non spaventano. Vittoria in amichevole con la Lupa, De Rossi out

Roma, debiti in crescita, ma non spaventano. Vittoria in amichevole con la Lupa, De Rossi out

I giallorossi hanno sfidato a Trigoria la squadra di Amelia, Coric in gol. Il capitano a rischio forfait per la Spal. Retroscena Paquetà: poteva arrivare alla Roma

di Valerio Salviani, @vale_salviani

La quiete prima della tempesta. La Roma raduna le forze e si prepara per il mese di fuoco che l’aspetta dopo la sosta per le nazionali. Dal 20 ottobre all’11 novembre la squadra di Di Francesco vivrà in apnea e si giocherà una grossa fetta di stagione tra campionato e Champions. Si comincerà all’Olimpico con la Spal, in crisi di risultati dopo un avvio convincente, per chiudere poi con la Samp in casa, prima della prossima sosta. La notizia negativa è la probabile assenza di De Rossi con gli spallini. Il capitano dovrebbe restare fuori per poi recuperare poi contro il CSKA.

AMICHEVOLE – Questo pomeriggio i giallorossi hanno affrontato in amichevole la Lupa Roma (allenata da Marco Amelia) a Trigoria. L’occasione giusta per mettere minuti sulle gambe di gente come Karsdorp e Coric. Il croato è l’unico giocatore di movimento a non aver giocato ancora neanche un minuto in un match ufficiale. In attesa del suo momento il centrocampista si è messo in mostra con un gol nel 3-2 finale (di Marcano e Cangiano le altre due reti), poi “festeggiato” con un post sul suo profilo Instagram: “Sono soddisfatto, ora si continua a lavorare”. Sono rimasti fuori De Rossi e Kolarov, oltre a Pastore che sta recuperando dal problema al polpaccio, ma che dovrebbe tornare in campo contro gli estensi. Il tecnico biancoblù Semplici ha parlato del match: “La Roma è fortissima, per noi sarà un esame”. Positivo Schiattarella“Tutte le grandi con noi faticano”.

BILANCIO – Questa mattina Il Sole 24 Ore ha provato a fare un quadro sul bilancio della Roma. Secondo il giornale esperto in economia, nonostante i ricavi aumentati la situazione debitoria del club sarebbe peggiorata, con un rosso che ha toccato quota 220 milioni. A colpire, nell’articolo, è la notizia secondo cui i giallorossi abbiano dovuto aspettare il nulla osta alla Lega prima di formalizzare l’iscrizione al campionato di Serie A. Il debito in realtà non spaventa la società di Pallotta. L’indebitamento finanziario è in miglioramento comparando il rapporto perditericavi dello scorso anno (192 su 175) e quello dell’ultimo bilancio (218 su 251 milioni). La chiusura del bilancio con una perdita di circa venticinque milioni di euro è un dato che non preoccupa dal punto di vista del Financial Fair Play, che consente una perdita per spese ‘virtuose’.

ALTRE – Non solo calcio, ma anche tanta beneficienza nel giovedì giallorosso. Di Francesco ha fatto visita alla Nazionale italiana non vedenti. “Spero di poter portare questi ragazzi a Trigoria” ha commentato il tecnico, che si è cimentato in una sfida di calci di rigore, tirati da bendato. Nel pomeriggio invece Federico Fazio e Eleonora Cunsolo (terzino della Roma femminile) hanno fatto visita al reparto pediatrico del Sant’Eugenio, dove hanno conosciuto i tanti bambini ricoverati. Retroscena Paquetà: era stato offerto alla Roma in estate ma Monchi ha detto no. Caso Sean Cox: continua domani mattina alle 10 il processo di Lombardi, il tifoso romanista fermato per gli scontri di Liverpool. Si prevede una durata di 5-6 giorni. Il tifoso, come Sciusco (condannato a 2 anni e mezzo) rischia una pena severa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy