Roma, contro la Samp pronti Schick ed ElSha ma è out Perotti. Ranieri blinda Zaniolo: “Resta qui”

Roma, contro la Samp pronti Schick ed ElSha ma è out Perotti. Ranieri blinda Zaniolo: “Resta qui”

I giallorossi domani a Marassi contro la squadra di Ferrero: recupera l’esterno, verso una maglia da titolare il grande ex. Giampaolo: “Non mi fido del loro momento”. Under: “L’infortunio mi ha spaventato”. E in allenamento super gol di Kluivert, mentre Santon starà fuori un mese

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Tre punti cercasi. La Roma domani contro la Sampdoria a Marassi proverà a portare a casa una vittoria che manca dall’11 marzo e tenere vive le residue speranze di quarto posto. Ranieri dovrà fare a meno di Perotti e Santon, ma ritrova El Shaarawy. In dubbio la presenza dal 1′ di Dzeko, che non sta benissimo e potrebbe lasciare il posto davanti a Schick, che lo stadio di Genova lo conosce benissimo per essere esploso lì prima di trasferirsi nella Capitale.

FARMACISTA“Ne trovo due e ne perdo due”: così Ranieri aveva commentato il suo momento alla vigilia e nel post Fiorentina. È così anche stavolta. Non ci saranno contro la Samp (arbitra Mazzoleni) Perotti, che proverà a rientrare contro l’Udinese, e Santon, che invece saluta i compagni per almeno un mese per una lesione al bicipite femorale. A destra quindi Karsdorp, con il rientrante Manolas e Fazio al centro e Kolarov a sinistra. Dal centrocampo in su è dubbio modulo: con il 4-2-3-1 pronto Pellegrini da trequartista, con Kluivert a sinistra (oggi gran gol in allenamento) e uno tra Zaniolo e Under a destra. Disponibile anche El Shaarawy, che anche oggi si è allenato stabilmente in gruppo nella rifinitura e torna tra i convocati dopo l’infortunio al polpaccio in nazionale. Davanti verso una maglia da titolare Schick, visto che Dzeko non è ancora al meglio. Oggi in conferenza però Ranieri ha voluto coccolare il bosniaco: “È ‘pisto’ di botte, spero possa star bene per darci una mano”. Poi la chiusura della polemica sul rinnovo di Zaniolo: “La società non vuole venderlo e lui non vuole andare via. Arriviamo a luglio, così che possa fare un altro anno di contratto. Adesso non è possibile per legge. Restiamo tranquilli, il ragazzo vuole restare qua e la Roma lo vuole trattenere. Spero sia il punto di questa vicenda”.

RILANCI – Chi proverà a tornare utile in queste ultime giornate è Cengiz Under: “L’infortunio mi ha spaventato, avevo paura di farmi male di nuovo. Ora sono tornato e spero di trovare continuità”. Poi una carezza a Monchi e Di Francesco: “Il calcio è spietato, sono molto dispiaciuto dei loro addii”. Chi vuole rilanciarsi è anche la Sampdoria di Giampaolo, reduce dalla sconfitta contro il Torino nel turno infrasettimanale. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match: “Dobbiamo giocare con entusiasmo, non mi fido della Roma”. Presenti all’allenamento dei blucerchiati c’erano anche Ferrero e Sabatini, che hanno assistito da bordocampo. Per l’anticipo di domani sera equilibrio per i bookmakers: Roma leggermente favorita, ma gli scommettitori preferiscono puntare su Quagliarella.

ALTRETotti torna in campo: guiderà le leggende della Roma nella partita di beneficienza contro la Nazionale piloti della Formula E a pochi giorni dal gran premio dell’Eur. Il gip del tribunale di Roma ha disposto una misura interdittiva della durata di sei mesi per i fratelli Pierluigi e Claudio Toti, indagati per corruzione nell’ambito dell’inchiesta che il 20 marzo scorso ha portato all’arresto dell’oramai ex presidente del Consiglio comunale di Roma, Marcello De Vito. Infine il mercato: Monchi nella sua nuova avventura al Siviglia pensa a Gerson, ora alla Fiorentina in prestito dai giallorossi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy