Roma, con la Samp occasione Schick e out Pastore. DiFra: “Vietato accontentarsi”

Roma, con la Samp occasione Schick e out Pastore. DiFra: “Vietato accontentarsi”

Contro la squadra di Giampaolo out De Rossi e Pastore. Raggi assolta, mentre Neres confessa: “In estate ho detto no ai giallorossi”. Riscatto Olsen: “In pochi credevano in me”

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Vigilia di campionato per la Roma di Di Francesco, che domani alle 15 ospita la Sampdoria di Giampaolo. Per Pellegrini e compagni l’occasione di ritrovare la vittoria che in casa in Serie A manca dal 29 settembre con la Lazio. I tre punti e la qualificazione a portata di mano ottenuti contro il CSKA hanno ridato morale alla squadra, che adesso ha bisogno di punti per risalire una classifica che la vede ancora attardata.

MAI ACCONTENTARSI – È Di Francesco a mettere in guardia i suoi in vista dall’arrivo dei blucerchiati all’Olimpico: “Non possiamo pensare a quello che è stato, dobbiamo solo ritrovare prestazione e risultato in casa. In Champions facciamo meglio? Magari gli metterò la musichetta…”. Buone notizie per Patrik Schick, che tornerà ad avere una chance da titolare: “Lui gioca sicuramente, può darsi che lo faccia anche in coppia con Dzeko, devo ancora valutare”. Le sensazioni dicono che il bosniaco si siederà in panchina, con Under a destra e un positivo Justin Kluivert a sinistra: “È in crescita, scherza di meno in campo ed è più preciso. Ma gli esami non finiscono mai e mi dà noia pensare che qualcuno possa accontentarsi”.

TRIGORIA – Contro la Samp non ci saranno De Rossi e Pastore (solo terapie per loro nella seduta pomeridiana): l’argentino ha avuto un altro problema ieri in allenamento e salterà la gara. Nel pomeriggio visita al centro sportivo delle stelle della WWE Finn Balor e Alexa Bliss, che hanno posato accanto ai giocatori giallorossi.  Problemi anche per Giampaolo, che deve rinunciare a Barreto e Regini, ma è in dubbio anche Ekdal: “Può giocare Vieira al suo posto – ha detto il tecnico in conferenza stampa -. La Roma è una squadra di livello internazionale, che ha fatto risultati importanti. Dobbiamo reagire dopo la partita contro il Torino”.

LE ALTRE – Nel pomeriggio è arrivata l’assoluzione per Virginia Raggi nell’ambito del processo per la nomina di Marra: ieri il pm aveva chiesto dieci mesi. “Questa sentenza spazza via due anni di fango. Andiamo avanti a testa alta”, ha esultato la sindaca.
Radio mercato: i club cinesi tornano ad osservare Pastore, mentre la Roma segue Darmian che non sta giocando al Manchester United. Monchi non perde d’occhio anche la situazione di Navas al Real Madrid, mentre l’esterno dell’Ajax Neres confessa: “Ho detto no alla Roma in estate, farò il salto quando sarò pronto”. In Svezia Olsen (ancora in testa per l’assegnazione del Pallone d’Oro) rivela: “In pochi credevano in me. Ora voglio andare avanti in Champions”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy