Roma, col Porto l’ancora è Manolas. Ombra Paulo Sousa, Londra chiama Under

Roma, col Porto l’ancora è Manolas. Ombra Paulo Sousa, Londra chiama Under

Il greco si allena in gruppo e recupera. Di Francesco in bilico, l’allenatore ex Fiorentina prende tempo col Bordeaux. Il mondo del calcio ricorda Astori, Sabatini: “De Rossi mi disse di prenderlo”

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Sono le 48 ore che possono cambiare la stagione della Roma. I giallorossi domani partiranno per il Portogallo alle 15, dopo la rifinitura a e la conferenza (Perotti con Di Francesco) a Trigoria. L’ultimo allenamento sarà quindi nella capitale, mentre a Oporto ci sarà solo la classica ricognizione al mattino. Raggiungere i quarti di Champions (al Do Dragao arbitrerà Çakir) darebbe a Dzeko e compagni nuova linfa per continuare la caccia anche al quarto posto, che dopo la sconfitta nel derby con la Lazio si è allontanato. E darebbe soprattutto a Di Francesco un’altra chance.

KOLOSSO – L’allenatore della Roma resta in bilico fino alla partita contro il Porto (e infatti sono crollate le quote per l’esonero), ma potrà fare affidamento su Kostas Manolas: il greco è tornato ad allenarsi in gruppo dopo aver smaltito la sindrome influenzale che l’ha tenuto fuori nel derby. Ci sarà lui a guidare la difesa davanti ad Olsen (la sua media gol subiti è come quella di Goicoechea), facendo tirare un bel sospiro di sollievo a tutti i romanisti. Da decidere solo il compagno di reparto: Fazio e Jesus hanno fatto malissimo, Marcano ha giocato poco in stagione ma conosce bene stadio e avversari.
Portoghese è anche Paulo Sousa: il suo nome è tornato di moda in caso di esonero di Di Francesco, tanto che l’ex Fiorentina ha preso tempo con il Bordeaux, club con il quale è previsto un incontro mercoledì (anche se in patria danno l’affare per fatto). Per giugno avanza anche l’ipotesi Gasperini, che sogna un’altra occasione in una big dopo quella fallita con l’Inter.

RIVOLUZIONE Ha lavorato solo a parte Under, che non ci sarà in Champions: su di lui resta vivo l’interesse dell’Arsenal, soprattutto se anche Monchi dovesse trasferirsi a Londra. L’anno prossimo tante le novità possibili a Trigoria, con il ruolo di Bruno Conti e Francesco Totti ancora tutto da decifrare. Cambieranno, ovviamente, anche le maglie: dopo le anticipazioni su quelle da gara, sono arrivate anche quelle per quella da allenamento, che saranno blu.

ALTRE – Oggi è stata la giornata del ricordo di Davide Astori, che ci lasciava un anno fa. Ne ha parlato anche l’ex ds della Roma Walter Sabatini: “Quando eravamo in trattativa arrivò De Rossi e mi disse di prenderlo assolutamente”.
Ufficializzati anticipi e posticipi fino alla 14esima giornata di ritorno: domenica alle 15 con il Napoli, mentre con Samp e Udinese si giocherà di sabato (alle 20.30 e alle 18). Dubbi sulla trasferta a Milano con l’Inter: per il momento è in programma il 20 aprile alle 20.30, ma in caso di qualificazione ai quarti di Europa League si può scalare alla domenica o anche al lunedì.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy