Ricordate Nego? L’ex pupillo di Sabatini vuole diventare… Ungherese

Ricordate Nego? L’ex pupillo di Sabatini vuole diventare… Ungherese

Meteora giallorossa nel 2011, Il difensore francese ha trovato la propria dimensione in Ungheria. E adesso vuole cambiare nazionalità

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

Dalla Francia all’Ungheria, nel nome dell’amore. Per Loic Nego, ex pupillo di Walter Sabatini e meteora romanista nel 2011 (zero presenze in prima squadra e una Coppa Italia con la Primavera), la scelta di cuore è tutta nel cambio di nazionalità: sbarcato a Budapest cinque anni fa dopo aver girato mezza Europa, il difensore ha trovato la propria dimensione diventando una colonna prima dell’Ujpest e poi del Videoton.

Come riporta il sito «Rangado», l’entourage del giocatore ha inoltrato alla Fifa una richiesta per la naturalizzazione (non dovrebbero essere un problema le presenze con le rappresentative giovanili francesi), un percorso simile a quello del tedesco Willi Orban e che gli permetterebbe di giocare per la nazionale ungherese guidata da Marco Rossi. La decisione di Nego ha diviso i tifosi (“Sarebbe un buon innesto ma anche nello sport si dovrebbe distinguere la nazionalità dalla cittadinanza acquisita”), trovando però il favore di tutti i media che spingono per una veloce accettazione della domanda per garantire alla nazionale “un giocatore che può ricoprire diversi ruoli e che farebbe fare un buon salto di qualità alla squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy