Primavera, le assenze piegano la Roma: il Torino vince trascinato da Millico

Primavera, le assenze piegano la Roma: il Torino vince trascinato da Millico

Al Filadelfia finisce 3-1 per i granata. Di Marcucci il gol della bandiera dei giallorossi

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Seconda sconfitta di fila per la Roma in campionato. Al Filadelfia vince il big match lo vince il Torino, che sfrutta le difficoltà di formazione dei giallorossi (out Calafiori, Bouah, Greco, Bianda, Riccardi e Celar) e s’impone per 3-1 trascinato da un grande Millico, imprendibile per tutto il match. Di Marcucci il gol bandiera dei giallorossi. I granata staccano in classifica la squadra di Alberto De Rossi, che mantiene 3 punti di vantaggio sulla settima e resta quindi in piena zona Playoff.

PRIMO TEMPO – Roma in campo con tante assenze pesanti, ultime quelle dei due ragazzi di riferimento, Celar e Riccardi, aggregati alla prima squadra. Il campo pesante del Filadelfia e il freddo fanno il resto. La partita nel primo tempo la fa il Torino, più ordinato nella ricerca dell’azione e sempre pericoloso quando la palla passa dai piedi di Millico. La Roma si affaccia raramente in attacco, soprattutto in contropiede con le discese di D’Orazio. Marcucci soffre a centrocampo e Pezzella è impreciso. Così al 28′ sono i padroni di casa a passare in vantaggio grazie ad un bel movimento di Rauti, che stoppa in area e si gira trovando con il destro un angolino sul quale Zamarion non può arrivare. Dopo la rete la Roma prova a scuotersi alzando il baricentro, ma i giallorossi sono ancora imprecisi e poco ordinati. Il tiro più pericoloso è una punizione di Pezzella, che supera Gemello ma che finisce alta di poco.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa la Roma è più aggressiva e il Torino soffre, ma riesce a difendersi. I giallorossi pagano troppo le assenze, ma ci provano, nonostante l’imprecisione nella manovra offensiva. L’occasione per il pareggio arriva sui piedi di Bucri, che servito da Cangiano si fa murare da due passi. La legge del gol non tradisce e la rete la trova Millico, tra i migliori dei suoi, con un destro a giro bello e efficace. L’attaccante granata raggiunge (e supera) in classifica marcatori il grande assente Celar. Nonostante il doppio svantaggio, la Roma non molla e trova prima una traversa con Cangiano, e poi il gol della speranza con Marcucci, che conclude al volo e segna grazie ad una deviazione fortunata. Speranza che dura poco, stroncata ancora una volta da Millico, imprendibile per la difesa romanista, che trova il tris e chiude il match.

Tutti i risultati e le classifiche del campionato Primavera

CRONACA

Secondo tempo

90’+4′ – Finisce qua. Vince il Torino 3-1.

85′ – Gol del Torino. La chiude Millico, che trova la doppietta personale dopo un doppio dribbling in area, con un tiro di punta che batte Zamarion

82′ – De Rossi tenta il tutto per tutto: dentro Besuijen al posto di Parodi. Nel Torino fuori l’autore del gol Rauti, dentro Ambrogio.

78′ – GOOOL DELLA ROMA. MARCUCCI! Il capitano accorcia le distanze con un bel tiro al volo, che trova la  deviazione e finisce in porta.

76′ – Roma anche sfortunata con Cangiano che di testa colpisce la traversa.

69′ – Gol del Torino: Millico trova la gioia personale con un gran destro a giro che trafigge Zamarion.

65′ – Rauti vicino al raddoppio, l’attaccante manca il colpo del ko di un niente

62′ – Secondo cambio per De Rossi: fuori Bucri, dentro il 2002 Bamba

56′ – Roma ad un passo dal pareggio: D’Orazio trova con un bello spiovente Cangiano sul secondo palo, l’esterno mette in mezzo per Bucri che colpisce a botta sicura, ma Adopo si immola e salva il risultato.

48′ – Doppio passo del solito Millico che arriva al tiro col sinistro, ma la sua conclusione finisce fuori.

46′ – Cambi in entrambe le squadre. Dentro l’ex romanista Petrungaro per Kone nel Toro. Per la Roma dentro Simonetti, fuori Chierico. Si riparte.

Primo tempo

45′ – Si chiude il primo tempo. I granata tengono il vantaggio.

39′ – Il primo giallo della Roma lo prende Parodi, per un fallo su Onisa

37′ – Ancora pericoloso Rauti con un tiro da fuori area, palla che sfiora il palo. La Roma si salva

34′ – Pezzella ci prova da lontano con una bella punizione, palla fuori di un niente

33′ – Ammonito Kone per un fallo da dietro su Chierico

28′Gol del Torino, Rauti sblocca il match. L’attaccante riceve spalle alla porta, si gira bene e con il destro trova l’angolino.

20′ – Si affaccia in attacco la Roma con D’Orazio che crossa per Bucri, ma l’attaccante è anticipato prima di colpire di testa

15′ – Meglio il Torino in questo inizio, che prova a costruire in attacco per trovare il vantaggio. Roma ancora troppo bloccata

8′ – Milico prova a sfondare da sinistra, si accentra e tenta il tiro, bravo Parodi a deviare in angolo.

1′ – Si parte.

TABELLINO

Torino (4-3-1-2) Gemello; Gilli, Ferigra, Sportelli, Enrici; Adopo, Onisa (Isacco 89′), De Angelis; Kone (Petrungaro 46′); Millico (Buonavoglia 89′), Rauti (Ambrogio 82′).
A disp: Fosolino, Potop, Samake, Morati, Djoulou, Gonella, Moreo, Sammartino.
All.: Coppitelli.

Roma (4-3-3) Zamarion; Parodi (Besuijen 82′), Trasciani, Cargnelutti, Semeraro; Pezzella, Marcucci, Chierico (Simonetti 46′); D’Orazio, Bucri (Bamba 62′), Cangiano.
A disp: Pagliarini, Coccia, Santese, Nigro, Masangu, Silipo, Meo, Buso.
All.: De Rossi.

Arbitro: Carella
Assistenti: Magri-Fantino

Marcatori: Rauti, Millico (2) (T), Marcucci (R)
Ammoniti: Kone, Onisa (T), Parodi (R)
Espulsi:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy