Porto-Roma, il web biancazzurro: “Giallorossi mediocri, passiamo noi”

Porto-Roma, il web biancazzurro: “Giallorossi mediocri, passiamo noi”

Tifosi portoghesi pronti ad accogliere gli uomini di Di Francesco: “Anche in Italia sono una squadra nella media, possiamo batterli”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

La Roma è una squadra mediocre, in Italia lo stanno dimostrando“. Il biglietto da visita è impresso della confusione giallorossa, il momento più delicato della stagione arriva nel caos di una situazione che sembra al limite del collasso: “Hanno perso, e male, nel derby e dobbiamo approfittarne“. Il web dei portoghesi gusta il sapore di una rimonta che prende forma tra le fauci dell’Estádio do Dragão: “Possiamo batterli, non ci sono dubbi. Ai quarti ci arriviamo noi. L’atmosfera infernale dello stadio è il nostro dodicesimo uomo“.

La concentrazione per la gara contro la Roma sembra aver sotterrato le critiche e la delusione per la sconfitta contro il Benfica, (“C’è il grosso rischio di aver buttato via il campionato, se giochiamo così male diventa dura anche in Europa“), nascondendo momentaneamente il disfattismo per una vetta lontana tre punti in Liga: “Avrei puntato tutto sulla gara di sabato, ma adesso non c’è più tempo per le recriminazioni“. Un soffio ed ecco spolverato l’obiettivo Champions, se dopo la partita persa all’Olimpico erano in pochi a intravedere i quarti di finale, la nuova crisi giallorossa ha riportato la giusta dose di fiducia: “Perdere contro questa Roma sarebbe un disastro totale“.

Considerazione ai minimi termini per i giallorossi, un tema rafforzato dal risultato del derby capitolino e dalla voglia di rivalsa portoghese ( da giorni sui quotidiani si parla di “una sfida che vale tutto”), già proiettata agli incroci futuri: “Abbiamo la squadra per fare tre gol ai romanisti. Quello che mi preoccupa non è tanto passare il turno, quanto chi incontreremo ai quarti. Spero in un miracolo e nell’urna, magari peschiamo il Tottenham“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy