Pjanic: “Nel 2014 Sabatini mi trattenne a Roma, stavo per andare al Psg”

Pjanic: “Nel 2014 Sabatini mi trattenne a Roma, stavo per andare al Psg”

Il centrocampista bosniaco ha parlato di alcune differenze tra la sua ex squadra e i Campioni d’Italia: “La Juventus ha una regolarità nelle performance che i giallorossi non hanno. Sono nel club perfetto”

Miralem Pjanic ha rilasciato alcune dichiarazioni a France Football con le quali ha sottolineato le differenze tra la Roma e i bianconeri. Queste le sue parole: “La Juventus ha una regolarità nella performance che la Roma sicuramente non aveva. Nella Capitale c’erano sempre degli altri e dei bassi. La Juventus ha una sostanza e una solidità che gli permettono di arrivare fino in fondo. Si tratta di una grande macchina! Sono alla Juventus per vincere dei titoli – aggiunge il bosniaco –! E’ quello che mi manca di più e la Juventus è il club perfetto per questo perché qui c’è una cultura della vittoria a tutti i livelli. Per il momento io sono arrivato spesso secondo“.

Il centrocampista ex Lione, che stasera giocherà in Champions League contro la sua vecchia squadra, ha svelato un retroscena di mercato relativo ad un suo mancato trasferimento al Paris Saint Germain: “C’è mancato poco nel gennaio del 2014. Ma stavamo lottando per il titolo con la Roma. I contatti erano concreti ma ho avuto un ultimo colloquio con Sabatini che mi ha detto ‘Mire, anche per 50 milioni, tu non ti muovi da qui!‘”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy