Olsen: “Mercato? Ora vado in vacanza”. E alla domanda sulla Roma abbandona l’intervista

Olsen: “Mercato? Ora vado in vacanza”. E alla domanda sulla Roma abbandona l’intervista

Il portiere romanista è stato il migliore in campo della sua Svezia contro la Spagna nonostante il 3-0 finale. Ma non ha gradito le domande sul suo futuro…

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

A Roma si è dovuto accomodare in panchina per le ultime nove partite, scavalcato da Mirante nelle gerarchie di Ranieri. In Svezia però Robin Olsen è ancora il titolare della porta della sua nazionale. Ieri sera contro la Spagna (nonostante il 3-0 finale) si è superato nel primo tempo con tre parate miracolose nel giro di due minuti, facendo esaltare tutti i tifosi svedesi che erano davanti alla tv e si sono scatenati su Twitter: “Sicuramente il nostro giocatore migliore” hanno scritto in tantissimi. E gli hanno fatto eco i compagni di squadra, a partire da Emil Forsberg, seguito in passato anche dalla Roma: “Robin è stato fantastico”.

ARRIVEDERCI ROMA – Nonostante la grandissima prestazione nell’ultima partita della sua stagione, la Roma ha deciso di metterlo sul mercato. E la notizia dev’essere arrivata anche alle orecchie di Robin, che non ha reagito bene alle domande dei giornalisti locali sul suo futuro: “Cosa farò quest’estate? Ora vado a casa e vado in vacanza”, ha detto a fine partita. Ma i cronisti hanno insistito: “Cosa sai della situazione alla Roma?”. Olsen a quel punto però ha ringraziato e ha abbandonato l’intervista. Un segnale di malumore frutto delle voci che lo vedono via dalla capitale dopo una sola stagione da 58 gol subiti in 35 partite (praticamente uno ogni 55’) e solo sette clean sheet. La Roma farà di tutto per monetizzare dalla sua cessione: Petrachi spera che le ultime parate abbiano contribuito a convincere qualche estimatore in Premier League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy