Karsdorp lontano, Peres può partire: si pensa a Juanfran. Nainggolan, è ancora polemica

Karsdorp lontano, Peres può partire: si pensa a Juanfran. Nainggolan, è ancora polemica

A Trigoria si torna al lavoro: Defrel ancora out, De Rossi alle prese con il problema al polpaccio. L’agente di Darmian allontana la Roma: “Piace ad altre italiane”

di Valerio Salviani, @vale_salviani

“Non so quando tornerò. un giorno mi sento super e l’altro ho l’impressione di una ricaduta”. Con queste parole Rick Karsdorp racconta l’incubo dell’infortunio al ginocchio, che continua a tormentarlo dall’arrivo in giallorosso. “Sapevo già da prima di arrivare a Roma che mi sarei dovuto operare – ha raccontato alla stampa olandese -. Durante la partita contro il Crotone ho sentito che qualcosa non andava, ma ho continuato a giocare, era il mio debutto. Quando mi sono seduto ho continuato a non avere buone sensazioni che poi la risonanza ha confermato“.

PIACE JUANFRAN – Le difficoltà di Karsdorp nel rientro (non prima di aprile), e la bocciatura di Peresormai segnato come flop, hanno acceso una spia d’emergenza a Trigoria. Il brasiliano può partire a gennaio, con Benfica e Galatasaray come possibili mete, lasciando spazio ad una nuova entrata. Torna di moda il nome di Juanfran, che piace a Monchi e ha il contratto in scadenza. A 32 anni può essere una mossa alla Kolarov, per portare continuità ed esperienza in un ruolo che alla Roma, da Cafu in poi, non ha avuto molta fortuna. Sfuma definitivamente Darmian invece, allontanato dalle parole dell’agente: “Ci sono squadre italiane su di lui, ma non la Roma”.

BUFERA SU NAINGGOLAN – Non accennano a placarsi le polemiche su Nainggolan, dopo la diretta Instagram di capodanno, con sigarette, alcol e bestemmie. Le scuse, pubbliche per i tifosi, e private per la società che non ha affatto gradito l’exploit del centrocampista, non bastano a smorzare gli animi nella capitale, oggi più che mai divisa sull’argomento. Su radio, giornali e social, c’è chi parla di società debole e giocatore irrispettoso, e chi minimizza giustificando l’atteggiamento sopra le righe che da sempre contraddistingue il belga. In attesa di capire se Di Francesco deciderà di non punirlo in vista di un match cruciale come quello con l’Atalanta, a Trigoria la squadra è tornata in campo per mettersi al lavoro. Per la sfida con la Dea sarà ancora out Defrel, assente oggi, mentre resta in dubbio De Rossi, ancora alle prese con i soliti problemi al polpaccio, ma che oggi si è allenato con il gruppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma