Il direttore del Teatro di Roma: “Mi piacerebbe un cameo di Totti per sapere cosa pensa della città”

Il direttore del Teatro di Roma: “Mi piacerebbe un cameo di Totti per sapere cosa pensa della città”

Antonio Calbi aggiunge: “Vorrei che lui e altri romani illustri rispondessero al pubblico per capire se mai ci sarà riscatto per Roma, uno scatto di orgoglio, o sarà sempre una capitale in affanno”

Francesco Totti, simbolo e orgoglio della maglia della Roma ma anche della romanità. Il capitano giallorosso, secondo il direttore del Teatro di Roma Antonio Calbi, sarebbe un perfetto personaggio per il progetto ‘Ritratto di una capitale’, in vista della stagione teatrale dell’Argentina e dell’India. “Mi piacerebbe avere, ogni sera, in forma di cameo, la partecipazione di sei illustri romani, sei romani di eccellenza come Francesco Totti, Sabrina Ferilli, Renato Zero o Francesco De Gregori che rispondono – riporta Adnkronos – alle domande del pubblico per capire cosa pensano di questa città, se mai ci sarà riscatto per Roma, uno scatto di orgoglio, o sarà sempre una capitale in affanno”.

Calbi aggiunge: “Mi piacerebbe conoscere se questa città è finalmente ‘risbocciata’, quali sono le loro rabbie, quali sono le loro speranze”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy