Fulham-Ranieri, un amore mai sbocciato: ecco i motivi del flop

Fulham-Ranieri, un amore mai sbocciato: ecco i motivi del flop

Il tecnico giallorosso aveva preso in corsa il club londinese per cercare di conduco alla salvezza, ma dopo poche partite è arrivato l’esonero

di Redazione, @forzaroma

L’esperienza al Fulham di Claudio Ranieri è durata 17 partite e nonostante l’avvio era stato buono con la vittoria sul Southampton,  il finale è stato amaro. Esonero arrivato senza avere la possibilità di portare a termine il lavoro per cui era stato chiamato: salvare la squadra dalla retrocessione. Il Sun, oggi, rivela anche come il rapporto tra il tecnico giallorosso e i calciatori della squadra inglese si sia deteriorato. Come riporta il quotidiano inglese, Ranieri “annoiava” i suoi giocatori con un’ora di pallamano durante gli allenamenti piuttosto che lavorare su esercitazioni tattiche e calci da fermo.

Rapporto d’amore mai sbocciato dunque tra l’allenatore testaccino e la sua rosa che sarebbe andata direttamente dalla proprietà a chiedere l’esonero facendo capire al management come non sarebbe stato l’ex Leicester a condurre il Fulham alla salvezza.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy