FIFA 19, provata la demo: ecco il “Time Finishing”, spazio a nuove tattiche. E sulla Roma…

FIFA 19, provata la demo: ecco il “Time Finishing”, spazio a nuove tattiche. E sulla Roma…

Impressioni positive per l’anteprima del gameplay dell’EA. Concentrandoci sui colori giallorossi, nel complesso la rosa è forte e pronta per la nuova stagione su consolle. Consigliata la carta Manolas per gli appassionati di “Ultimate Team”

di Redazione, @forzaroma

Ci siamo trattenuti qualche ora in più del solito per valutare a fondo la nuova demo FIFA 19, ricavandone delle impressioni decisamente positive. Sicuramente la demo non può fornire al 100% un quadro accurato, ma abbiamo visto già molto in questo gustoso antipasto. FIFA 19 riparte da una buona base, portando diverse novità che spingono ad un livello più alto questo nuovo capitolo. La prima cosa che abbiamo percepito, pad alla mano, è stata la maggiore difficoltà nel mantenere palla. Grazie alle nuove opzioni sul pressing difensivo e ad un’aumentata sensibilità nel direzionare accuratamente i passaggi, in Fifa 19 la costruzione del gioco si avvicina molto di più alla realtà, mettendo alla prova tutti quei giocatori che amano il possesso palla e la costruzione manovrata di gioco. Non è sfuggita neanche la nuova gestione dei contrasti: è più vicina ad un reale scontro di gioco e tiene conto delle caratteristiche fisiche dei giocatori che li effettuano.

ECCO IL TIME FINISHING – Anche per quanto riguarda l’attacco e la finalizzazione ci sono delle novità: il “Time Finishing” è il nuovo modo per concludere a rete con forza e precisione. Si può ottenere questo tipo di finalizzazione effettuando una seconda pressione del tasto tiro nel momento in cui il giocatore impatta il pallone con il piede. Ovviamente ogni situazione ha il suo timing preciso, che ci è sembrato molto valido nei tiri dalla distanza, meno nelle situazioni più concitate in area di rigore. Questa novità ci ha permesso di effettuare giocate a rete incredibili, ma vogliamo aspettare la versione finale del gioco per decidere se esaltarla o meno visto che sul “Time Finishing” pesa ancora un dubbio: sarà troppo efficace o fuori misura durante i nostri match oppure rimarrà bilanciato a seconda delle situazioni e del giocatore che lo effettua? Vedremo…

PROBLEMA PORTIERI E NUOVE TATTICHE – Presente ancora il driven shot, sebbene sia cambiata l’assegnazione dei tasti per effettuarlo. Funziona sempre molto bene e dà grandi soddisfazioni soprattutto negli uno contro uno con il portiere avversario. In porta gli estremi difensori sembrano far bene il loro lavoro, anche se nelle partite giocate è capitato di vedere qualche anomalia nei loro movimenti, non sempre fluidi e azzeccati rispetto alle circostanze in cui ci siamo trovati. Quella dei portieri è una storia lunga per FIFA: sono stati fatti passi in avanti, ma senza dubbio si dovrebbe dedicare più tempo a questo ruolo nel gameplay. Nota molto positiva sono le nuove tattiche. Finalmente si potranno impostare cambi di modulo anche nel pre-partita, avendo modo di vederli in campo, cambiando la mentalità della squadra con le frecce direzionali del controller durante un match. Inoltre si può decidere tanto altro: da quanti giocatori andranno a saltare in area per il corner fino a come impostare la fase di pressing in fase di non possesso.

CAPITOLO ROMA – Per quanto riguarda la Roma, abbiamo avuto modo di provarla a lungo nella demo, riscontrando un po’ di fatica contro la cpu livello leggenda in partite con squadre del calibro del Real Madrid o del Manchester City, ma nel complesso la rosa è forte e pronta per la nuova stagione su consolle. Agli appassionati di “Ultimate Team” ci sentiamo vivamente di suggerire la carta Manolas come DC in una bella rosa di Serie A. Altrettanto validi ed utili ad ogni causa saranno anche Alessandro Florenzi e Daniele De Rossi, inserito tra i migliori 10 centrocampisti centrali per la Serie A da EaSports in Fifa 19 nel loro blog ufficiale.

COMMENTO FINALE – La valutazione di questa demo nel complesso è molto buona, abbiamo visto numerosi passi in avanti sia nel gameplay che nelle impostazioni tattiche. Ci aspettiamo che con la versione definitiva ed i primi aggiornamenti si migliorino i portieri e si bilanci per bene il Time Finishing, sperando che quest’ultimo non faccia di un buon simulatore calcistico in un tiro alla lattina da sagra, rendendo poco reale un gioco che sembra sia nella direzione giusta.

(N. Viti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma