Da Tito Livio a Goethe: quando la letteratura entra in Curva Sud – FOTO

Da Tito Livio a Goethe: quando la letteratura entra in Curva Sud – FOTO

Ieri nel derby gli ultras giallorossi hanno ripreso le “Elegie Romane” dello scrittore tedesco. Ma non è la prima volta che le citazioni per le coreografie arrivano dal mondo umanistico

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

LETTERATURA IN SUD

La letteratura è l’arte di saper parlare della nostra storia come della storia degli altri, e della storia degli altri come della nostra storia.
Chissà se hanno preso spunto da questa frase del premio Nobel Orhan Pamuk i tifosi della Roma che hanno realizzato la coreografia per il derby. Arte e letteratura sono due tessere dello stesso puzzle, perfettamente combacianti. Anche per questo la curva Sud ha spesso guardato a libri impolverati in libreria per realizzare le proprie opere.
“Una lupa i gemelli nutre e si chiama Roma la sovrana del mondo”. Ieri è stata la volta delle “Elegie Romane” di Goethe (tradotte poi da Luigi Pirandello), un ciclo di 24 poesie che raccontano il viaggio del poeta e scrittore tedesco in Italia. Nella terza, in particolare, il verso citato nel derby finito poi 0-0.
Ma non è l’unico caso nel quale gli ultras giallorossi hanno preso ispirazione dal mondo della letteratura per realizzare le proprie coreografie.

Lazio-Roma Coreografia Curva Sud

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per forzaRoma // fine configurazione per forzaRoma