Cosmi: “Schick mi preoccupa, è l’unico che non migliora. Deve capire chi è”

Cosmi: “Schick mi preoccupa, è l’unico che non migliora. Deve capire chi è”

Il tecnico: “La Roma è cambiata tanto, gli alti e bassi erano preventivabili. De Rossi è indispensabile”

di Redazione, @forzaroma

Serse Cosmi dice la sua sulla Roma. Il tecnico è stato intercettato a margine della rassegna di moda internazionale Pitti Uomo, in corso a Firenze. Ecco le sue parole: “Quella giallorossa è una squadra rinnovata e inevitabilmente è andata incontro ad un periodo di discontinuità. Figuriamoci poi se le novità sono ragazzi giovani: la gioventù porta a fare anche grandi prestazioni ma non nel lungo periodo. E non vanno dimenticati gli infortuni. Gli alti e bassi erano preventivabili. De Rossi? È sempre dinamico e in più in una squadra giovane la sua esperienza aiuta, è indispensabile – ha detto a tuttomercatoweb.com -. Schick? L’anno scorso poteva accusare qualcosa, passando dalla Samp alla Roma. Non ha reso tanto ma non ha giocato tanto. Quest’anno ha giocato di più ma non ha espresso quello che tutti aspettano. È in un momento in cui far capire a se stesso quel che è. Gli altri migliorano, da Kluivert a Cristante, lui non c’è riuscito. Mi dicono che è straordinario negli allenamenti e questo un po’ mi preoccupa. Preferisco i giocatori straordinari nelle partite della domenica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy