Caos Stadio Roma, Raggi: “Chi ha sbagliato pagherà”. Baldissoni: “Non sappiamo nulla”

Caos Stadio Roma, Raggi: “Chi ha sbagliato pagherà”. Baldissoni: “Non sappiamo nulla”

Il sindaco della Capitale: “Aspettiamo di leggere le carte. Se è tutto regolare, spero che progetto stadio possa andare avanti”

di Redazione, @forzaroma

Nove arresti, 6 in carcere e 3 ai domiciliari, da parte dei Carabinieri nell’ambito dell’operazione “Rinascimento”, coordinata dalla Procura di Roma, su un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di condotte corruttive e di una serie di reati contro la Pubblica amministrazione nell’ambito delle procedure connesse alla realizzazione del nuovo stadio della Roma.

Il sindaco di Roma Virginia Raggi sugli arresti: “Chi ha sbagliato pagherà – le sue parole all’Ansa – noi siamo dalla parte della legalità. Aspettiamo di leggere le carte sappiamo che alle 12 c’è una conferenza stampa della procura al momento non esprimiamo alcun giudizio. Se è tutto regolare, spero che progetto stadio possa andare avanti”.

BALDISSONI – “Non sappiamo ancora niente, lo abbiamo appreso questa mattina dalla agenzie”. Il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, arrivando all’assemblea della Lega calcio per l’assegnazione dei diritti tv della Serie A, ha risposto cosi’ a una domanda sugli arresti e le indagini legate alla realizzazione del nuovo stadio della Roma. Baldissoni, inoltre, non ha escluso di tornare a Roma per approfondire la vicenda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy