Atalanta-Roma, il web bergamasco: “Hanno paura, vinciamo con quattro gol”

Atalanta-Roma, il web bergamasco: “Hanno paura, vinciamo con quattro gol”

I tifosi nerazzurri puntano l’Europa senza paure: “Andiamo fortissimo. Di Francesco buon tecnico ma la squadra manca di continuità”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

“Una delle soddisfazioni più grandi è leggere la paura nei commenti dei tifosi avversari”. Storie da Atalanta 2.0, dove il mondo sembra capovolgersi, mescolando dimensioni e prospettive nell’attesa del grande salto: “Nessuno ci considera più una piccola, ormai siamo una realtà con cui le big devono fare sempre i conti”. Il web nerazzurro traccia la linea di un presente fatto di ambizioni e divertimento, con l’Europa a portata di mano sognare non è più un azzardo: “Contro la Roma possiamo e dobbiamo vincere, in questo momento andiamo a duemila”.

Bergamo si specchia sulla carrozzeria di una macchina praticamente perfetta, dove ogni ingranaggio funziona in automatico: “È davvero un piacere veder giocare i ragazzi. È poi con questo Zapata…”. Sospiri virtuali che accompagnano la crescita dell’attaccante colombiano, punta di diamante nell’invenzione corale di Gasperini : “Contro i giallorossi non dobbiamo snaturarci, siamo votati all’attacco e di questi tempi fare quattro gol è alla nostra portata”. 

Nei forum si gioca a parole una gara difficile, tra pronostici che convergono verso una vittoria atalantina (“Si vince 4-2. Siamo una macchina da gol ma ne prendiamo sempre qualcuno”) e giudizi sul mercato (“Spero non vendano Mancini. È giunto il momento di pensare alla zona Champions e dobbiamo tenere tutti i migliori”), non mancano le analisi sul mondo romanista: “Hanno una società abbastanza seria, con un direttore sportivo davvero in gamba. E Di Francesco mi piace, ha un suo credo e cerca sempre di portarlo avanti. Il problema più grande è una squadra che manca di continuità e un ambiente sempre sull’orlo di una crisi di nervi “. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy