Schick, il procuratore incontra Monchi: “Resta alla Roma”

Schick, il procuratore incontra Monchi: “Resta alla Roma”

L’agente del giocatore ha parlato con il ds: “Patrik ha richieste da tutta Europa ma rimane in giallorosso”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

Voglia di Roma. E di gol. Il 2019 di Schick si apre all’insegna delle conferme: “Resta qui, non ci sono dubbi. Ho parlato con Monchi, mi ha assicurato che la società è l’allenatore puntano molto su Patrik”. Futuro prossimo ancora giallorosso, una rassicurazione che arriva direttamente dal Pavel Paska, procuratore dell’attaccante, che ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale ceco Sport: “Ho incontrato il ds due volte e l’intenzione è quella di continuare a credere in Schick. Abbiamo avuto molte richieste ma non si muove. Patrik piace in tutta Europa, sono arrivate offerte dalla Spagna, dall’Italia, dalla Germania e dall’Inghilterra ma la sua permanenza a Roma non è in discussione”.

SVOLTASei mesi per conquistare definitivamente la Roma e i suoi tifosi , il nuovo anno per Schick deve rappresentare il punto di svolta della carriera: “Non è stato un errore prenderlo. Il problema non è il calciatore ma piuttosto la persona che a volte non trova la dimensione ideale per sviluppare quello che può fare il giocatore. Lui in allenamento è fortissimo, lo dicono tutti ma spesso questa capacità non viene fatta vedere in partita. È un frutto ancora da spremere, ma deve lavorare su se stesso”, la metafora di Monchi è una carezza in un pugno che contiene un ultimatum, al credito per l’attaccante cominciano a sostituirsi prove di appello che decideranno il suo futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy